“On Click_il corpo digitale”  Mostra di Nanni Spano

“On Click_il corpo digitale” Mostra di Nanni Spano

riceviamo e volentieri pubblichiamo

Spazio espositivo EContemporary presenta

“On Click_il corpo digitale”
Mostra di Nanni Spano.

Caffè Stella Polare
Via Dante Alighieri 14, Trieste

Inaugurazione Mercoledì 10 dicembre 2014 alle ore 19.30
A cura di Elena Cantori

sintesi2

Il progetto fotografico di questa esposizione viene presentato nella sua interezza narrativa per la prima volta. Infatti si tratta di un percorso artistico suddiviso in 3 fasi sia espressive che temporali.

La prima fase denominata “Saturazioni” è l’inizio di uno studio del corpo umano soprattutto femminile dove attraverso una doppia e tripla esposizione, l’artista sovrappone le immagini creando una fusione di corpi e luce fondendoli in un unico bagliore.

Da questo progetto nasce la seconda fase denominata “Metamorfosi” dove il corpo femminile ugualmente si trasforma, ma invece di usare la luce l’artista plasma la femminilità attraverso una rielaborazione digitale che amplifica la trasfigurazione corporea con una stratificazione e fusione di elementi provenienti dalla natura. Natura e corpo femminile entrambi simboli di bellezza e sensualità che in questo caso si annullano una nell’altro con forza e vigore rafforzati dall’uso di un colore evocativo.

Nella terza fase Spano dissolve completamente la stratificazione. Infatti nella terza fase “Sintesi” elimina quanto di superfluo trova nella descrizione della immaginifica voluttuosità femminile arrivando all’assenza dell’essenza sia nella espressione artistica che attraverso il non uso del colore. Pulizia di contenuto e rigore del bianco e nero creano una sintesi totale i cui contorni definiscono le sue raffigurazioni femminili ancora più sensuali ed evocative all’occhio dello spettatore.

Nanni Spano artista sardo, ma triestino d’adozione artisticamente parlando non esce molto spesso “allo scoperto” in quanto alla sua attività artistica di fotografo e artista predilige anteporre quella di curatore di eventi artistici e culturali per l’Associazione Culturale Daydreaming Project di cui è fondatore e presidente. Inoltre è il responsabile  della  rivista d’arte Daydreaming Magazine, testata regolarmente registrata al tribunale di Trieste.  Il lavoro di Spano nasce principalmente dalla fotografia per poi virare in differenti contaminazioni, dalla grafica al video alle installazioni multimediali.

Elena Cantori

EContemporary
Via Crispi, 28 – Trieste

Share This:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »