EQUINOX   march 2012

EQUINOX march 2012

il numero di Marzo 2012 di DDMagazine è on-lineLink issue 

in questo numero

 

MARC DUBORD

Fotografo francese di Lille, crea una scena teatrale attorno al corpo femminile con un gusto sensuale per il grottesco e le texture decorative.

GIOVANNI CAPRIOTTI

“Michochina e’ un ambiente surreale e giornaliero all’interno del quale il millenario incontra l’ultramoderno davanti ad una tazza di caffe’ servito in una nota catena americana con la benedizione del regime e gli amministratori delegati delle principali multinazionali occidentali.”

PAWEL KWIATKOWSKI

Artista polacco, residente a Lodz, è attivo nella grafica e nella pittora. Figure umane immobili o in cammino cercano una via di fuga, ma l’unica strada possibile è la perplessità.

HANAN KAZMA

Fotografa libanese, conduce una ricerca sull’identità del sè attraverso l’autoritratto, creando immagini a colori o b/n con un’intensa sensibilità alle ombre dell’anima.

ALEXANDR PILKO

Fotografo russo, i suoi paesaggi urbani sono una riflessione sulla consistenza della realtà, che scorre irraggiungibile oltre il nostro sguardo come una serie di liquide prospettive.

Link magazine

Link numero 

 

EQUINOXMarch 2012 issue of DDMagazine is on-line! 

Works

 

MARC DUBORD

French photograher from Lille, he creates a theatrical scene around femine body, with a sensual taste for grotesque and decorative textures.

GIOVANNI CAPRIOTTI

MicroChina is a everyday surreal environment where the “ancient” meets the “cutting edge” in a chain coffee shop with the blessing of the regime and the CEOs of the main western corporations.

 

PAWEL KWIATKOWSKI

Based in Lodz, Poland, creative activity in graphic and painting. Immobile or walking, human figures search a way to escape, but the only possible seems to be perplexity.

 

HANAN KAZMA

Lebanese phographer that makes a search on identity through selfportrait, creating colors or b/w images with intense sensibility to the soul shades.

 

ALEXANDR PILKO

Russian photographer, his urban landscapes tells about the consistence of reality, that flows as liquid perspectives beyond our sight.

Link magazine

Link numero

Share This:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »